QUELLO CHE NON VIENE DETTO NEL LIBRO "GESCHÄFT MIT DER ANGST" (AFFARI CON LA PAURA-di Ch.F. e A.O.), MA CHE OGNI CITTADINO SUDTIROLESE DEVE SAPERE".

Questo cambia tutto! EMA e Commissione Europea finalmente ammettono i morti per i “vaccini” Covid-19 Comirnaty di Pfizer/BioNTech e Spikevax di Moderna. Chiediamo che si dimettano subito i giudici della Corte Costituzionale!

A causa dell’enorme numero di morti improvvise – proprio anche tra i giovani – l’Autorità per il Farmaco Europea (EMA) e la Commissione Europea ora ammettono nella versione nuova dell’allegato I alle decisioni di autorizzazione di immissione sul mercato dei cosiddetti “vaccini”-Covid-19 Comirnaty di Pfizer/BioNTech e Spikevax di Moderna, che queste due sostanze basate su mRNA, causando miocarditi e pericarditi, provocano morti e altri gravissimi danni irreversibili!

Estratto dall’Allegato I Comirnaty di Pfizer/BioNTech punto 4.4. (pagina 4)

Allegato I pubblicato nel settembre 2023 per Comirnaty di Pfizer/BioNTech nel Registro Europeo dei Medicinali: Allegato I Comirnaty

 

Estratto dall’Allegato I Spikevax di Moderna punto 4.4. (pagina 6)

Allegato I pubblicato nel settembre 2023 per Spikevax di Moderna nel Registro Europeo dei Medicinali: Allegato I Spikevax

I documenti sono estratti dal registro pubblico dei medicinali dell’UE: https://ec.europa.eu/health/documents/community-register/html/

Dov’è la giustizia?

Dalla Corte (In-)Costituzionale alle (Non)-Procure della Repubblica hanno consegnato la popolazione al massacro!

Questo è imperdonabile!

Noi Avvocati abbiamo dal 2021 – con crescente disperazione (perché sapevamo che cosa sarebbe successo, perché sapevamo che queste sostanze avrebbero causato ad un enorme numero di persone a breve, medio o lungo termine un gravissimo danno alla salute e perfino la morte!) – sulla base di documentazione ufficiale, come il RMP (Risk Management Plan = piano di gestone del rischio) dei produttori, abbiamo evidenziato che mancavano informazioni fondamentali in punto sicurezza di queste sostanze sperimentali basate su ingegneria genetica. I dati ufficiali hanno evidenziato subito che queste sostanze provocano un enorme numero di morti e altri casi di danni gravi irreversibili. Non possiamo perdonare ai responsabili della giustizia questo default totale e letale per i cittadini!

Vi siete nascosti dietro evidenti bugie, Vi siete piegati ad un autoritarismo brutale, anziché adempiere al Vs. dovere, – che è quello di tutelare la popolazione (tra cui i bambini!)-, sulla base della mole di documentazione ufficiale, istituzionale che abbiamo prodotto in giudizio sin da Luglio 2021 (al Tribunale di Bolzano).

Questo è il fallimento totale di quel potere che faccio fatica definire “Giustizia”! Avete sulla Vostra coscienza anche tantissime vite giovani!

Chiedo che si dimettano innanzitutto subito i giudici della Corte (In-)Costituzionale, affinché la corte diventi di nuovo una Corte Costituzionale! E che comincino a fare finalmente il loro dovere, come impartito dal Legislatore Costituzionale, e dunque dal popolo (e non dall’industria farmaceutica!), le Procure e i Carabinieri NAS, che quantomeno a Bolzano e Trento hanno dato il peggio di loro!

Avv. DDr. Renate Holzeisen

 

 

2 commenti su “Questo cambia tutto! EMA e Commissione Europea finalmente ammettono i morti per i “vaccini” Covid-19 Comirnaty di Pfizer/BioNTech e Spikevax di Moderna. Chiediamo che si dimettano subito i giudici della Corte Costituzionale!”

  1. Seguo tutte le informazioni dal mondo ed in particolare dall’America da quando mi sono iscritta alla piattaforma Jab Jngiuries Global. Lotto per la verità da inizio 2021 da quando i primi popoli sono stati vaccinati e sono iniziate morti improvvise e danni. Il problema fondamentale in Italia è il silenzio incredibile da parte delle famiglie e medici coinvolti. Omertà e paura! Vergogna di essere stati truffati o stupidità umana irreversibile. GRAZIE DEL SUO INSTANCABILE IMPEGNO CHE HO SEMPRE SEGUITO.

  2. Grazie Avvocatessa.
    Costoro sono burattini al servizio di poteri forti esterni.
    Non si molla.
    Non si arretra.
    Si resiste consapevoli che la guerra è lunga
    Disobbedienza civile a tutti i livelli sociali.
    Contro uno Stato ingiusto è dovere del cittadino far rispettare la Costituzione ribellandosi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Exit mobile version